Workshop foto B/N - infrarosso di Gerardo Bonomo


Workshop d'autore con Gerardo Bonomo


Sono più di centocinquant'anni che si fotografa su pellicola. Ancora oggi vengono prodotte le pellicole, le carte, la chimica, tutto il materiale per la camera oscura e ci sono milioni di fotocamere a pellicola usate ancora oggi perfettamente funzionanti e utilizzabili. Trasformare la luce in materia - questo è in sintesi il percorso della fotografia argentica - è ancora oggi pieno di fascino e alla portata di tutti.

Bonomo vi insegnerà come è fatta una pellicola in bianco e nero, come la si espone, quali filtri si usano in ripresa. Vi insegnerà anche la magia della fotografia bianco e nero infrarossa. Vi insegnerà a sviluppare le vostre pellicole e a stamparle usando l'ingranditore. Sarà un workshop tutto basato sulla pratica, dalla ripresa allo sviluppo, fino alla stampa.

MIN PARTECIPANTI: 6 - MAX PARTECIPANTI: 10

  • Sabato 27 e Domenica 28 Gennaio 2018 - dalle 10:00 alle 18:00

Costo: € 190.00 (iva incl.) se sei un nuovo iscritto.

Costo: € 160.00 (iva incl.) se hai già partecipato a un workshop/corso di Paoletti School

Il costo comprende una pellicola Rollei in bianco e nero formato 120 o 35mm e una stampa b/n



ISCRIVITI AL WORKSHOP ( nuovi iscritti)

ISCRIVITI AL WORKSHOP (vecchi iscritti)

PROGRAMMA:


Sabato 27 Gennaio

  • 1) Breve storia della fotografica, dal collodio umido all'intuizione di Oskar Barnack
  • 2) Un accenno alle più comuni fotocamere a pellicola disponibili, usate, in commercio ( se avete disponibile nel punto vendita materiale usato analogico possiamo mostrarlo agli iscritti ), sia in formato 24x36mm che 6x6
  • 3) L'offerta di pellicole, chimica e carta fotografica bianco e nero oggi sul mercato, con particolare riferimento all'offerta dei prodotti Rollei
  • 4) 24x36mm o 6x6cm? ISO 25 o ISO 3200 ? Guida alla scelta del formato e della pellicola più adatta ai vari generi fotografici.
  • 5) Come si espone correttamente una pellicola negativa: l'uso dell'esposimetro esterno a luce incidente
  • 6) L'impiego dei filtri per il bianco e nero in fase di ripresa, giallo, giallo medio, arancio, rosso e polarizzatore ( sarebbe opportuno disporre almeno di un filtro arancio e di un filtro rosso per il bianco e nero, 62 o 77mm, così che gli iscritti lo possano sperimentare a turno appoggiandolo davanti al loro obiettivo; io non ho filtri con diametri così elevati, che però danno la certezza di poter essere utilizzati su qualsiasi obiettivo. )
  • 7) la magia dell'infrarosso: come si utilizza la pellicola Rollei Infrared: l'unica pellicola al mondo che può essere esposta sia in pancromatico che in infrarosso Sessione di shooting: come si scatta con una normale pellicola bianco nero, come si scatta con una lpellicola bianco e nero infrarosso (gli iscritti potranno scattare sia in modo normale che infrarosso, tenendo presente che la Rollei

Infrarosso

    Sabato 27 Gennaio - pomeriggio

  • 8) Come è fatta una tank e come si carica la pellicola nella spirale: differenze tra il caricamento in daylight con la changing bag e in un locale completamente buio
  • 9) Caricamento delle pellicole esposte dagli iscritti nella tank ( verranno effettuate due sessioni separate, ciascuna con lo sviluppo di 5 pellicole per volta; il tempo medio per caricare nelle spirali cinque pellicole, svilupparle, arrestarle, fissarle e lavarle è intorno ai 30, 40 minuti )
  • 10) Sviluppo, arresto, fissaggio, lavaggio, passaggio nell'imbibente e asciugatura, come si diluisce una soluzione chimica, come si agita la tank, come funzionano lo sviluppo, l'arresto e il fissaggio, come si lava la pellicola e come la si asciuga
  • 11) Conclusione della giornata e esame dei negativi esposti e sviluppati

    Domenica 28 Gennaio

  • 1) Un accenno ai tipi di carte disponibili oggi mercato, carte politenate, baritate, il concetto di carta Multigrade e di ingranditore con testa a contrasto variabile
  • 2) Un accenno ai tipi di ingranditori disponibili, a luce condensata, a luce diffusa e con testa Multigrade
  • 3) Come si usa l'ingranditore, ingrandimento, focheggiatura, ottimizzazione dell'obiettivo da stampa, uso dei filtri Multigrade e della testa Multigrade.
  • 4) come si sceglie la corretta esposizione e il corretto contrasto di stampa del negativo; come si realizza il provino di stampa.
  • 5) stampa di almeno un paio di fotogrammi per ciascun iscritto su carta politenata superficie perla in formato 24x30 cm
  • 6 Conclusione della giornata e esame delle stampe ottenute che verranno poi consegnate agli iscritti insieme ai negativi.

DOCENTE:


Gerardo Bonomo, giornalista e fotografo, ha lavorato per le principali testate di tecnica fotografica italiana. lavora sia in digitale che in argentico, con una predilezione per la fotografia argentica bianco e nero. E' docente di fotografia dal 1996. Predilige la fotografia minimalista a chilometro zero.