Presentazione della nuova D850 con area Touch & Try


Un appuntamento da non perdere!


Open day con area Touch & Try dove il pubblico potrà confrontarsi direttamente con i tecnici NIKON per toccare e testare i prodotti e tutte le novità 2017. Otto ore non stop con i migliori fotografi italiani. Una giornata unica per arricchire la vostra cultura fotografica.

Presentazione di Giles De Paoli che illustrerà la nuova ammiraglia D850 Nikon.

Incontro con i fotografi Paolo Marchetti (reportage), Francesca Sara Cauli (spettacolo) e Luca Giordano (natura) che parleranno delle proprie performance con i prodotti Nikon

Il programma sarà proposto con una sessione di mattina dalle 10 alle 13
e ripetuto in una sessione di pomeriggio dalle 15 alle 18

Vi consigliamo di portarvi una scheda di memoria SD.

ENTRATA LIBERA


  • Sabato 11 Novembre 2017
    Orario continuato dalle 10:00 alle 18:00
    sessione del mattino 10:00 - 13:00
    sessione del pomeriggio 15:00 - 18:00

Galleria Cavour 3/C - 40124 Bologna - guarda la mappa
Piano ammezzato (lato Via de Foscherari)

Per informazioni sull'evento: 333 3251973

Paolo Marchetti

Paolo Marchetti


E' un fotogiornalista rappresentato dall’agenzia Getty Images e Verbatim, ha lavorato per circa tredici anni nel campo cinematografico, ricoprendo ogni ruolo del reparto “Operatori” al fianco di alcuni tra i più autorevoli direttori della fotografia italiani e stranieri e inizia in contemporanea i suoi studi fotogiornalistici prestando particolare attenzione alle tematiche politiche ed antropologiche.

Marchetti pubblica i suoi lavori nei magazine internazionali più importanti del mondo tra cui Time Magazine, Newsweek, New York Times, Vanity Fair, 6MOIS, Sunday Times, Days Japan, L’Espresso, Guardian, Geo, De-Spiegel, National Geographic USA, e molti altri.

Negli ultimi anni Marchetti ha ricevuto numerosi Grant e riconoscimenti internazionali tra cui: 7 POYi, 7 PDN, 9 NPPA Best of Photojournalism, il Sony Awards, il Leica Photographer Awards, 3 volte il Lens Culture, 4 volte il MIFA – Moscow Award, il Getty Images for Editorial Photography, l’Alexia Foundation Grant, il Days Japan Award, l’SDN, il Days Japan e il World Press Photo e nel 2016 viene nominato dal POY come “Photographer of the Year” e molti molti altri.

Il suo progetto principale lo ha realizzato in Europa, lavorando per 5 anni in 5 differenti paesi europei, affrontando un’analisi politico-antropologica sul sentimento della rabbia e sul risveglio del fascismo chiamato “FEVER”.

Questo progetto è stato pubblicato per 28 volte in tutto il mondo e ha ricevuto più di 20 Awards.

Per maggiori informazioni: www.paolomarchetti.org

Francesca Sara Cauli

Francesca Sara Cauli


Nata nel 1982 a Cagliari, attualmente vive e lavora a Bologna. Dal 2008 combinando il suo grande amore per la musica con la fotografia si occupa di reportage di musica dal vivo e di ritratti backstage. Ogni anno ritrae decine di artisti, sia sul palco che dietro le quinte. Segue la scena rock internazionale, in particolare l’ambiente indipendente ed underground.
Nel 2010 arriva finalista con segnalazione d’opera al concorso “Fotografare la Musica”. Nel 2013 si aggiudica il premio per l’innovazione artistica Marte Awards in qualità di “Miglior Fotografo Live 2012”.

Tra le sue pubblicazioni: Rolling Stone Magazine, The Guardian, MOJO, Il Mucchio Selvaggio, Rumore Magazine, La Repubblica XL, Rockerilla, Sentireascoltare, Popular Photography Magazine, Il Venerdì di Repubblica, La Repubblica, Il Corriere, Fotografare, Digital Camera e il Resto del Carlino.
E' la fotografa ufficiale del festival Beaches Brew Festival sin dai suoi esordi nel 2012, in Italia fotografa prevalentemente per Rumore Magazine e Sentireascoltare. Di quest’ultimo si occupa anche di gestire l’intera sezione fotografia e il team dei fotografi.

Per maggiori informazioni: www.francescasaracauli.com

Luca Giordano

Luca Giordano


Di professione fotografo naturalista, ha un legame unico ed indissolubile con le Alpi. Proprio in montagna ha vissuto le sue prime esperienze a contatto con la natura, e come è noto "il primo amore non si scorda mai".

Nonostante la sua attività lavorativa lo porti oggi a viaggiare per il mondo, sempre alla ricerca di nuovi paesaggi incontaminati e animali selvatici da immortalare, i luoghi del cuore restano le praterie d'alta quota e le vette innevate della catena montuosa più famosa d'Europa.

Gli scatti, oltre ad essere stati pubblicati su riviste italiane ed estere, hanno raccolto premi e menzioni d'onore in diversi concorsi nazionali ed internazionali. Tra le proposte al pubblico figurano corsi, workshop e viaggi fotografici.

Per maggiori informazioni: www.wildlifetravels.net